Il Comandante: SALVATORE LACAITA

Curriculum Vitae del Comandante

 

Personale del Comando: 

M.llo Magg. di P.M.: Mario D'ELIA

Agente Scelto di P.M.:Carmela FIORINO

Agente di P.M.: Giovanni TURCO

 

Competenze

La Polizia Municipale, o Locale, è disciplinata dalla Legge quadro n° 65 del 07 marzo 1986 . 

 
L’attività di vigilanza, prevenzione e repressione della Polizia Municipale, in campo sia amministrativo che penale, si esplica essenzialmente nei seguenti campi:
 
  • Polizia urbana e rurale, con particolare attitudine al rispetto dei regolamenti e delle ordinanze dell’ente locale
  • Codice della Strada
  • Commercio, pubblici esercizi e spettacoli
  • Edilizia
  • Sanità locale, con l’esecuzione, tra l’altro, del T.S.O.
  • Polizia veterinaria
  • Polizia mortuaria
  • Polizia tributaria, con riferimento ai tributi imposti dall’ente locale
  • Polizia demaniale
  • Polizia ambientale
  • Accertamenti e informazioni relativi alle attività istituzionali dell’ente locale, come gli accertamenti anagrafici.
In riferimento all'art. 5, comma 1, della Legge n. 65/1986, quando sono in servizio, nell’ambito territoriale dell’ente di appartenenza, gli operatori di polizia municipale rivestono le qualifiche di:
 
Agenti o Ufficiali di Polizia Giudiziaria (in questo caso nei limiti delle proprie attribuzioni), a seconda del grado, così come statuito dall'art.57, comma 2 e 3 del Codice di Procedura Penale
Agenti di Polizia Stradale, ai sensi dell'art. 12, comma 1 lett. f) del Codice della Strada, Decreto Legislativo n.285/1992
Agenti di Pubblica Sicurezza, in funzione ausiliaria alle Forze di Polizia dello Stato, quando vengono riconosciuti tali dal Prefetto competente per territorio, su richiesta del Sindaco.
Nell'esercizio delle funzioni di Agente e di Ufficiale di Polizia Giudiziaria, e di Agente di Pubblica Sicurezza, l’operatore di Polizia Municipale viene messo a disposizione dal Sindaco, e in questo caso dipende operativamente dalla competente Autorità Giudiziaria o di Pubblica Sicurezza, nel rispetto di eventuali intese fra le dette Autorità e il Sindaco, esclusivamente per specifiche operazioni preventivamente concordate e previa richiesta motivata.
 
 
Compiti e funzioni sono stati così suddivisi :
 
controlli di Polizia Locale: attività che riguardano:
i veicoli inquinanti, l'inquinamento delle acque e l'inquinamento acustico;
i terreni, i pascoli, i boschi, gli armenti e la selvaggina;
la quiete pubblica e la salvaguardia della civile convivenza;
gli abusivismi edilizi e commerciali;
la polizia sanitaria, la tutela dell'igiene, degli alimenti e degli ambienti di lavoro
vigilanza stradale: attività svolte per:
disciplinare il traffico stradale;
la rilevazione degli incidenti
la vigilanza sui cantieri stradali, i sequestri e la rimozione degli automezzi;
i controlli sui veicoli in sosta;
inoltre comprende le attività per la rilevazione periodica dei flussi di traffico e dei nodi di particolare congestione del traffico, per la disciplina delle soste, per il divieto o la limitazione temporanea delle soste e/o della circolazione.
vigilanza sull'ordine pubblico: attività svolte al fine di garantire la sicurezza sul territorio in genere per il mantenimento dell'ordine pubblico in occasione di manifestazioni, cortei, processioni, spettacoli, fiere e mercati.
gestione di incidenti ed infortunistica: attività svolte per la stesura dei rapporti informativi e per la gestione tecnico - amministrativa relativamente agli incidenti stradali con o senza feriti e per la rilevazione dei danni riportati ai veicoli ed alle persone;
gestione infrazioni: attività svolte per la stesura dei verbali redatti su strada, per la stesura dei rapporti informativi e per la gestione amministrativa dei verbali;
cerimoniale e servizi di rappresentanza: attività svolte dalla polizia municipale in occasione di cerimonie ufficiali;
rilascio permessi: temporanei e definitivi di circolazione nelle zone a traffico limitato per i veicoli in genere e nel centro urbano per autocarri.